Abbandono rifiuti nel Q1, 5 persone rintracciate e multate a Firenze

Cronaca
13/05/2019

Interventi degli agenti del Reparto Ambientale e Edilizia

Parti di arredi, materiali ingombranti, cartoni per imballaggi e sacchi di residui indifferenziati. Sono questi i rifiuti abbandonati sul territorio del Quartiere 1 di Firenze da alcune persone individuate e multate dalla Polizia Municipale. 

 

Il primo caso, riporta un comunicato del Comune di Firenze, è avvenuto in via Ponte all’Asse dove, alla postazione di cassonetti vicino all’incrocio con viale Redi, sono stati scoperti rifiuti ingombranti tra cui parti di arredi e altri indifferenziati. Tra il materiale abbandonato gli agenti hanno trovato il nominativo di un cittadino italiano della zona, per il quale è scattata una sanzione fino a 500 euro per violazione del Regolamento Comunale sullo smaltimento rifiuti.

 

Lo stesso verbale è stato elevato anche a un residente della zona di via Landini, dove sono stati trovati alcuni sacchi di rifiuti indifferenziati lasciati accanto ai cassonetti. All’interno sono stati scoperti alcuni documenti fiscali strappati grazie ai quali gli agenti sono risaliti al responsabile. 

 

Sono invece due i trasgressori individuati dalla Polizia Municipale a seguito degli accertamenti scattati a seguito del ritrovamento di cartoni per imballaggi contenenti carta in piazza del Carmine, in una zona dove non sono presenti contenitori per questo tipo di materiale perché organizzato tramite la raccolta su orari prestabiliti. Da alcuni accertamenti sui rifiuti sono stati trovati alcuni documenti riconducibili a due persone della zona per le quali è scattata una sanzione amministrativa fino a 500 euro ai sensi del Regolamento Comunale per esposizione del materiale fuori orario.

 

Infine via il Prato. Qui sono stati trovati rifiuti ingombranti, in particolare parti di arredi, abbandonati in una zona priva di cassonetti. Grazie ad alcuni elementi raccolti dagli Ispettori Ambientali di Alia, fra cui la targa del veicolo da cui i rifiuti sono stati scaricati, gli agenti sono risaliti al responsabile dell’abbandono: un cittadino straniero residente fuori Firenze. Durante gli accertamenti è emerso inoltre che l’uomo non aveva effettuato le formalità previste per l’aggiornamento della carta di circolazione del veicolo. Per lui alla sanzione per violazione del Testo Unico Ambientale, 600 euro, si è aggiunta quella per mancato aggiornamento di proprietà sulla carta di circolazione pari a 728 euro. 
 

Immagine di repertorio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.