Sciopero dei dipendenti pubblici: dalle scuole ai vigili del fuoco e agli ospedali

Cronaca
08/05/2019

Sciopero Nazionale il 10 maggio. Il 17 maggio sciopero personale scolastico

E' stato indetto per venerdì 10 maggio 2019 uno sciopero generale dei dipendenti pubblici, su tutto il territorio nazionale.

 

Lo sciopero è stato indetto dal sindacato USB PI (Unione Sindacale di Base Pubblico Impiego), e riguarderà i dipendenti di tutti i comparti del pubblico impiego, "compresi i lavoratori della scuola, dei vigili del fuoco e i lavoratori precari di qualsiasi tipologia contrattuale (interinali, lsu, ltd, etc.) su tutto il territorio nazionale", si legge in una nota del Ministero per la Pubblica Amministrazione.

 

"Per la sanità lo sciopero è articolato da inizio turno del giorno 10 maggio 2019 a fine dell’ultimo turno della stessa giornata". Anche l'INPS informa "i cittadini di eventuali, possibili rallentamenti nell’erogazione dei servizi". Possibile chiusura per quanto riguarda i cimiteri comunali.

 

Lo sciopero riguarderà quindi tutti i dipendenti pubblici, dalla scuola ai vigili del fuoco, fino agli ospedali. "E’ stato indetto per l’intera giornata di venerdì 10 maggio, lo sciopero generale dei dipendenti di tutti i comparti del Pubblico Impiego, proclamato dalla sigla USB P.I. (Unione Sindacale di Base Pubblico Impiego). 

L’Azienda USL Toscana centro si scusa per gli eventuali disagi che potranno verificarsi, sia negli ospedali che nei servizi territoriali, precisando che saranno comunque garantite le prestazioni urgenti", scrive in una nota l'USL Toscana Centro.

 

"In un anno di governo del cambiamento, le politiche sul pubblico impiego hanno brillato per continuità con i governi precedenti.

A partire dai contratti. Scaduti a dicembre, per ora il Governo ha stanziato risorse pari ad aumenti di circa 40 euro medi lordi a regime, che non corrispondono neanche al recupero dell’inflazione, figuriamoci del potere d’acquisto perso in quasi dieci anni di blocco", scrive il sindacato. "In un sistema nel quale le disuguaglianze dilagano e determinano per la maggioranza dei cittadini una vita più breve e con una qualità inferiore Noi Lavoratori Pubblici rivendichiamo la nostra funzione al servizio dei cittadini, delle classi più deboli, di coloro che da questa Unione Europea sono destinati ad essere sacrificati. Una funzione che vogliamo riaffermare e che pretendiamo venga riconosciuta pienamente restituendole dignità, in modo tangibile".

 

Per il 17 maggio 2019, invece, in programma uno sciopero nazionale del personale dirigente, docente, educativo e ATA della Scuola, proclamato dal sindacato CUB SUR.

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.