Firenze, allo Spazio Alfieri 'Ciak sul lavoro': la rassegna legata al mondo dell'occupazione

spettacoli
06/05/2019

La rassegna cinematografica propone sei titoli, dal 7 al 29 maggio

Sarà la proiezione di “Rimetti a noi i nostri debiti” del regista Antonio Morabito, che sarà presente in sala, a dare il via alla 14/ma edizione di “Ciak sul lavoro”, rassegna cinematografica organizzata da Filcams Cgil e Associazione Anémic, in collaborazione con Spazio Alfieri (via dell’Ulivo, 6).

 

La manifestazione, in programma da domani, martedì 7, fino al 29 maggio, proporrà sei titoli, tutti legati al tema del lavoro, sostenuti dalle testimonianze dirette dei rispettivi autori, e protagonisti, chiamati a incontrare e dialogare con il pubblico in sala.

 

Afferma Gabriele Rizza di Associazione Anémic: “Fra crisi invadente, disagio sociale, impoverimento culturale, età pensionabile e disoccupazione giovanile, precariato e incertezze, sfruttamento e incanaglimento, il quadro riflette lo “stato di salute” della nostra società, modificando da un lato i rapporti di forza fra capitale e lavoro, e franando dall’altro su un “nuovo” modello di sviluppo che va al di là delle reali emergenze economiche e che alla fine certo alternativo non lo è. Anzi”.

 

“La Filcams CGIL della Toscana e di Firenze sostengono quindi la rassegna cinematografica “Ciak sul Lavoro” perché il cinema che parla di lavoro lo fa attraverso storie e linguaggi che aiutano meglio a comprendere e ad aumentare la consapevolezza, la solidarietà e la coscienza collettiva, strumenti necessari per difendere e migliorare i diritti e la dignità delle lavoratrici e dei lavoratori, obiettivo e missione della Filcams e della Cgil” - dichiara Cinzia Bernardini, Segretaria generale Filcams Cgil Toscana.

 

Si comincia martedì 7 alla presenza del regista Antonio Morabito con Rimetti a noi i nostri debiti, in anteprima per Firenze e primo film italiano originale prodotto da Netflix, che vede tra i protagonisti la premiata coppia Marco Giallini e Claudio Santamaria. 

 

Mercoledì 8, ospite il regista Jacopo Quadri, tocca a Lorello e Brunello, ovvero i gemelli Biondi, contadini di un’utopia bucolica assediata dal mercato globale che vivono e coltivano il loro podere a Pianetti di Sovana, in Maremma. 

 

Martedì 14 maggio, accompagnato dall'autore, sarà la volta di "Il tuttofare" di Valerio Attanasio. Mercoledì 15 sbarca il Collettivo Terzo Segreto di Satira con la sua opera prima "Si muore tutti democristiani".

 

Mercoledì 22 saranno Giancarlo Fontana e Giuseppe Stasi a parlarci del loro "Metti la nonna in freezer", con Fabio De Luigi, Miriam Leone e Barbara Bouchet. 

 

La chiusura della rassegna mercoledì 29 è affidata al film "Le nostre battaglie" di Guillaume Senez, presentato a Cannes 2018 e premio del pubblico e premio Cipputi all’ultimo Torino Film Festival, che sarà presentato dalla sceneggiatrice Raphaelle Desplechin. 

 

Ingresso: biglietto 4 euro

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.