Il pane invenduto finisce nel boccale: alla Coop arriva la birra di pane

Mugello
03/05/2019

Il pane del Mugello diventa birra

Sugli scaffali di Coop.fi arriva la birra di pane. Nasce dal pane invenduto dei punti di vendita di Unicoop Firenze, ma non un pane qualsiasi: la birra di pane presentata oggi al Coop.Fi di Novoli è l’ultimo passo di una filiera tracciata completamente toscana che nasce in Mugello.

 

La ricetta che, dal chicco al boccale, porta sugli scaffali di Unicoop Firenze la birra di pane nasce dalla collaborazione fra il Granaio dei Medici, associazione nata nel 2017 con l’intento di valorizzare i prodotti mugellani, il Consorzio di tutela Pane del Mugello, Coldirettti e Unicoop Firenze che, nel 2018, hanno messo a punto la filiera del recupero intelligente. Questo significa che in ogni bottiglia c’è mezza fetta di pane del Mugello che, anziché diventare scarto invenduto della cooperativa, viene utilizzato per produrre birra e pangrattato.

 

Protagonista del progetto è il grano coltivato nel Mugello, dove due forni, che sono fornitori di Unicoop Firenze, lo trasformano nel Pane del Mugello, per essere venduto in 44 fornerie della cooperativa.

 

Ma se prima il pane invenduto veniva reso ai fornitori, la novità è che ora viene re-incartato e riconsegnato ai forni di produzione. Qui, in parte viene trasformato in pangrattato rustico e, in parte, consegnato al birrificio che lo sostituisce parzialmente al malto previsto nella ricetta per la preparazione della birra. Così dal 4 maggio pangrattato rustico e birra di pane saranno disponibili in 44 punti vendita Coop.fi.

 

“L’attenzione all’ambiente e la necessità di evitare lo spreco di risorse ci hanno guidato in questo progetto, da cui nasce la birra di pane – fanno sapere da Unicoop Firenze – L’obiettivo è quello di riutilizzare un prodotto prezioso, come il pane, che da scarto diventa risorsa. Con la birra di pane miriamo anche a valorizzare la produzione locale e il saper fare dei nostri fornitori del pane del Mugello, perché la loro esperienza ed attenzione ad ogni fase della produzione non vengano perduti. Con la birra di pane, oltre a “riciclare” il prodotto originario, ne aggiungiamo uno locale, di qualità e innovativo sui nostri scaffali”.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.