Primo Maggio, a Palazzo Vecchio si festeggiano i ‘Maestri del Lavoro’

Cronaca
30/04/2019

84 cittadini toscani riceveranno la 'Stella al Merito del Lavoro'

Torna in Palazzo Vecchio a Firenze la tradizionale cerimonia organizzata dalla Prefettura per celebrare la Festa del Lavoro. Saranno 84 i cittadini toscani che quest’anno riceveranno la “Stella al Merito del Lavoro”, l’onorificenza conferita dal presidente della Repubblica a coloro che “nella loro esperienza lavorativa si sono distinti per perizia, laboriosità, condotta morale e anzianità di servizio”

 

La cerimonia di consegna si svolgerà domani mattina, mercoledì 1° maggio, Festa del Lavoro, nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, rende noto la Prefettura di Firenze in un comunicato. 

 

Interverranno tra gli altri il prefetto Laura Lega; il sindaco di Firenze Dario Nardella; il presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani; il console regionale della Federazione Maestri del Lavoro, Massimo Tucci; e il presidente del Gruppo Toscano Cavalieri del Lavoro, Piero Neri.

 

Sono 28 le persone residenti in provincia di Firenze che, davanti a prefetti toscani, sindaci, autorità civili e militari e propri familiari, riceveranno l'onorificenza di “Maestri del Lavoro”: Salvatore Abruscato, Giuseppe Amato, Mariangela Baroni Ranfagni, Marco Benetello, Antonio Bonanno, Marina Bongini, Mauro Brotini, Renzo Caselli, Alberto Cosi, Gianfranco Evaristi, Grazia Filomena, Francesco Giorgeschi, Lucia Grandi, Daniele Lucci, Claudio Malevolti, Simonetta Manetti, Stefano Manzini, Tiziano Marzoli, Elisabetta Matrigali, Claudio Mazzetti, Daniela Nepi, Alessandro Pacini, Claudio Paradisi, Annalisa Pieri, Luigi Pollice, Alessandro Pratesi, Graziano Razzuoli e Mirco Volante.

 

Immagine di repertorio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.