Il Calcio Storico Fiorentino sulle Dolomiti: esibizione spettacolare sulla neve (FOTO)

Sport
30/03/2019

"Uno spettacolo da brividi" a 2275 metri

Una giornata storica per il Calcio Storico Fiorentino. I quattro Colori (Bianchi, Rossi, Azzurri e Verdi) si sono sfidati oggi, sabato 30 marzo 2019, in una partita mista sulla neve delle Dolomiti, ai 2275 metri di altitudine sulla cima del Plan de Corones.

 

Uno spettacolo emozionante, con il Corteo Storico della Repubblica Fiorentina e la partita di Calcio Storico Fiorentino sulla neve, in mezzo a tanti curiosi. La 'spedizione fiorentina', con i rappresentanti dei quattro Colori, il presidente del Calcio Storico Michele Pierguidi, e l'Assessore allo Sport di Firenze Andrea Vannucci, era partito ieri verso le Dolomiti.

 

"Tra 500 anni leggeranno sui libri che nel 2019 un gruppo di fiorentini giocò a Calcio in Costume sulla neve di Plan de Corones a 2270 metri d'altitudine. Ringrazio gli amici Andrea Vannucci e Luca Lotti che insieme a me, Franco Dardanelli e Massimo Coppi hanno realizzato questa impresa. Grazie al consorzio di Kronplatz, a tutti i Calcianti e ai personaggi storici del corteo che come sempre sono stati di Fiorenza vanto e gloria. Viva Fiorenza! Viva gli Azzurri, i Bianchi, i Rossi e i Verdi!", scrive Michele Pierguidi su Facebook.

 

"Mi son venuti i brividi a vedere i simboli di Firenze nel cuore delle Dolomiti, a Kronplatz. Un’emozione unica ammirare i calcianti dei Quattro colori e il Corteo storico della Repubblica sulla neve. A 2275 metri. Qualcosa di meraviglioso! Bravi tutti. Viva Fiorenza", commenta sui social Andrea Vannucci.

 

"Uno spettacolo nello spettacolo. Oggi un pezzo importante della storia e della cultura di Firenze ha raggiunto i 2275 metri di altitudine. Il Calcio storico fiorentino si è infatti trasferito per un giorno sulla cima del Plan de Corones, sotto il cielo azzurro delle Dolomiti. Un vero e proprio evento che ha visto sfidarsi i quattro Colori (Bianchi, Rossi, Azzurri e Verdi) in una partita mista per la gioia e lo stupore delle tante persone che hanno potuto assistere alla gara. Così il Calcio storico ha fatto il suo debutto sulla neve e il merito di questa incredibile giornata va dato a Michele Pierguidi e Andrea Vannucci. Un grazie particolare anche alle squadre e a tutti gli organizzatori.
Essere qui oggi, da fiorentino, è stato emozionante: vedere stamattina il Corteo storico della Repubblica Fiorentina sfilare per le vie di Brunico è stato davvero motivo di grande orgoglio. Chissà cosa avrebbero pensato i calcianti che nel febbraio del 1530 giocarono la partita più famosa - quella in Santa Croce durante l’assedio della città da parte delle truppe di Carlo V - se qualcuno gli avesse detto che 500 anni dopo una partita del Calcio storico sarebbe stata giocata sulla neve! Sono sicuro che alla fin fine la cosa non li avrebbe sconvolti, perché in tutti questi anni lo spirito antico e il fascino senza tempo di questa tradizione sono rimasti sempre gli stessi. Tutto questo è il Calcio storico: un gemellaggio tra tradizione, sport e cultura. E allora “Gridate con me, Viva Fiorenza!”, ha invece commentato Luca Lotti.

 

 

Marco Pecorini
 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.