Firenze, tra i 29 giovani alfieri premiati dal presidente Mattarella anche due fiorentini

Cronaca
13/03/2019

Sono Claudia Gallo ed Alberto Franceschini

Sono stati premiati oggi, mercoledì 13 marzo, dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, due giovani alfieri fiorentini. Si tratta, fa sapere il comune di Firenze, di Claudia Gallo ed Alberto Franceschini.

 

“Grande ammirazione e stima per questi due giovani ragazzi. La solidarietà – sottolineano la presidente della Commissione Pari opportunità, Pace, Diritti Umani, Relazioni Internazionali, Immigrazione Serena Perini ed il presidente della Commissione Politiche sociali e della salute, sanità e servizi sociali Nicola Armentano – è un perno fondamentale della nostra società. Senza questo pilastro fondamentale, non si costruisce futuro. Sono esempi che nascono a scuola e in famiglia, dove bisogneràinvestire sempre più in risorse e tempo, e che questi due ragazzi fanno con passione e divertimento. Sarà bello poterli ricevere quanto prima in Palazzo Vecchio ed accoglierli con un grande abbraccio a nome di tutta la cittadinanza”.

 

Claudia Gallo, nata il 29/04/2000 e residente a Firenze, ha ideato e organizzato un progetto, che ha coinvolto 32 classi, per sensibilizzare gli studenti sulle problematiche relative ai disturbi specifici dell'apprendimento. L'impegno per favorire una migliore integrazione e una crescita più serena dei giovani in difficoltà prosegue nella collaborazione con la Onlus “Pillole di parole”, associazione interamente gestita da ragazzi con Dsa. Il suo rendimento negli studi è eccellente e canta nel coro lirico dell'orchestra scolastica Remuto (Rete Musica Toscana).

 

Alberto Franceschini, nato il 28/01/2002 e residente a Firenze, svolge attività di volontariato con diverse associazioni. Con il Cisv Italia ha partecipato a programmi in Francia, Norvegia e Canada, centrati sull'educazione alla pace. Ha promosso azioni concrete di solidarietà, cercando anche di condividere un progetto di società inclusiva e interculturale, capace di valorizzare la diversità. Nell'ultimo anno ha prestato servizio da volontario presso la Casa San Michele, centro di accoglienza per donne sole o con minori, e qui ha organizzato serate per i bambini. 

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.