Firenze, diminuiscono i negozi in centro: in aumento bar e ristoranti

Curiosità
08/03/2019

L'analisi di Confcommercio

Diminuiscono i negozi nel centro di Firenze e aumentano invece bar, ristoranti e attività ricettive.

 

Questi i risultati dell’ultima analisi di Confcommercio sull'evoluzione negli ultimi dieci anni delle attività commerciali, turistiche e dei servizi nei centri storici e nelle periferie

 

Se nel 2008, riporta il comunicato di Confcommercio Firenze, le botteghe del centro di Firenze erano 1.851, a fine 2018, dopo dieci anni, sono diventate 1.752, con una perdita di oltre il 5%. Un po’ più contenute le perdite nella rete distributiva tradizionale delle periferie, dove i negozi sono passati dalle 3.241 del 2008 alle 3.166 del 2018.

 

A chiudere i battenti sarebbero soprattutto i negozi specializzati, che vendono moda, articoli casalinghi, culturali e ricreativi. Aumentano le farmacie e i negozi di informatica e telefonia. Le botteghe alimentari sarebbero invece in aumento in centro storico.

 

In aumento lberghi, bar e ristoranti. In centro storico le imprese del comparto sono passate dalle 1.174 del 2008 alle 1.481 del 2018 mentre fuori dal centro dalle 1.394 di dieci anni fa alle 1.839 di ora.

 

Immagine di repertorio - Fotocronache Germogli

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.