Bagno a Ripoli, doppio blitz anti-droga: sequestrati 10 kg di marijuana, 3 arresti

Cronaca
08/03/2019

Droga trovata in un'auto e in un'abitazione

Altra importante operazione antidroga dei Carabinieri in zona fiorentina, dopo il sequestro di oltre 8 kg di eroina a Tavarnuzze nei giorni scorsi. In altre due differenti operazioni, sequestrati altri 10 kg di droga, con tre arresti e una denuncia.

 

Nella serata di mercoledì 6 marzo 2019, i Carabinieri hanno arrestato due pregiudicati albanesi (un 47enne e un 48enne) dimoranti in città, dopo averli bloccati a Ponte a Ema, frazione di Bagno a a Ripoli, “intenti a recapitare un partita di stupefacente a un soggetto italiano”, un 42enne pregiudicato del luogo, che è stato denunciato. Alcune ore prima i militari avevano appreso che alcuni uomini avrebbero effettuato la consegna di droga, ed era così iniziato un servizio di osservazione della dimora dell'uomo. Intorno alle 20 sono arrivate due auto sospette in zona, poi è uscito il sospettato dalla sua abitazione: i Carabinieri sono così intervenuti bloccando i tre uomini.

 

All'interno di un'auto, dentro ad un bustone, i militari hanno trovato circa 2 chilogrammi di marijuana. Nell'abitazione del 42enne sono stati trovati altri 60 grammi di droga, un bilancino di precisione e materiale comunemente utilizzato per confezionare la droga. I due arrestati, portati poi a Sollicciano, sono stati trovati anche in possesso di 3.500 euro in contanti, somma sequestrata perché ritenuta provento dell’illecita attività. Così scrivono i Carabinieri.

 

Ieri, giovedì 7 marzo 2019, i Carabinieri hanno invece localizzato a Bagno a Ripoli, al termine di una specifica attività info-investigativa, “un'abitazione adibita alla coltivazione, confezionamento e spaccio di marijuana”. Con un serie di appostamenti, anche notturni, sono stati registrati e documentati movimenti sospetti da e per l’immobile, già precedentemente indicato come possibile “centrale dello spaccio” dalle informazioni assunte sul territorio. Così riferiscono i Carabinieri.

 

L'immobile è stato poi perquisito ieri mattina con l'ausilio dell'unità cinofila dei Carabinieri: sono stati individuati, all’interno dello stabile, due locali adibiti a coltivazione, mediante l’utilizzo di serre e luci termiche, nonché al confezionamento dello stupefacente. In totale sono stati sequestrati 8 kg di marijuana, contenuta in buste da circa 200/300 grammi ciascuna, oltre alla somma contante di 21.060 Euro, ritenuta provento dell’attività illecita, in quanto non è stato giustificato il possesso.

 

“Il proprietario dei locali, 55enne del luogo, nullafacente, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti, che si trovava all’interno della stessa abitazione nel corso dell’attività, è stato arrestato per coltivazione, produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. I locali adibiti a laboratorio sono stati sottoposti a sequestro”, conclude la nota dei Carabinieri.

 

(immagine di repertorio)

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.