Estate Fiorentina 2019, tre nuovi spazi estivi lungo l'Arno: aperto il bando

Cronaca
07/03/2019

Previste manifestazioni culturali, ricreative e sportive che valorizzino anche il fiume Arno

Ci saranno tre nuovi spazi nell’offerta culturale dell’Estate Fiorentina 2019: sono le aree a ridosso dell’Arno a sinistra e a destra dello sbocco del torrente Affrico in Lungarno del Tempio, e l’area di Lungarno Pecori Giraldi a lato di Ponte San Niccolò.

 

E’ stato pubblicato oggi, fa sapere il comune di Firenze, l’avviso pubblico per l’assegnazione che avrà una durata triennale, rinnovabile.

 

Le aree sono di proprietà demaniale e vengono ora inserite negli avvisi dell’Estate Fiorentina in virtù di un accordo con la Regione Toscana. Secondo quanto si legge nell’avviso, la durata delle assegnazioni degli spazi, nel periodo compreso tra il primo maggio e il 31 ottobre, ovvero la durata della kermesse Estate Fiorentina, sarà di tre anni, dal 2019 al 2021, con possibilità di rinnovo fino al 2024, previa valutazione, dopo il primo anno, della conformità delle attività realizzate.

 

I concorrenti interessati dovranno presentare, entro le 13 del 26 marzo, una proposta culturale per uno solo degli spazi e la proposta progettuale dovrà prevedere, tra le iniziative culturali, ricreative e/o sportive, anche appuntamenti di valorizzazione del fiume Arno, con la possibilità di realizzare allestimenti limitrofi all’acqua.

 

Le attività culturali dovranno essere fruite da tutti e quindi avere accesso libero e gratuito. Solo per eventi di particolare prestigio il soggetto assegnatario potrà prevedere un biglietto come contributo per la copertura dei costi, in accordo con il Comune. Tutte le attività dovranno cessare entro mezzanotte e dovranno svolgersi nel rispetto dei limiti di legge in materia di inquinamento acustico. 

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.