Open Day all’Istituto degli Innocenti: accesso gratuito, laboratori e visite guidate

Arte
27/02/2019

Tutte attività in programma sabato 2 marzo

Nel variegato programma che l’Istituto degli Innocenti promuove in occasione del Seicentenario, il primo sabato del mese si caratterizza per una ricca offerta di appuntamenti e opportunità da vivere con tutta la famiglia. Sabato 2 marzo torna l’open day, promosso insieme a laboratori e visite guidate. 

 

Dalle 10 alle 19 i cortili monumentali dell’Istituto degli Innocenti saranno visitabili con ingresso gratuito e accesso dal bookshop.

 

Alle 11 al via l’attività didattica dedicata ai piccoli, soprattutto per quelli dai 4 ai 6 anni, ‘Investigatori al museo’: come veri detective i partecipanti si muoveranno fra le sale del Museo degli Innocenti per un coinvolgente gioco di investigazione in cui saranno impegnati a cercare i tanti dettagli che arricchiscono le opere d’arte della collezione. Trovati gli ‘indizi’ si ritroveranno poi in bottega per ricomporre l’insieme dei particolari e svelare l’opera. L’attività, a cura della Bottega dei ragazzi, ha un costo di 5 euro a partecipante, gratuita sotto i 6 anni. Per partecipare è possibile prenotarsi al numero 055 2478386, o mail labottegadeiragazzi@istitutodeglinnocenti.it o direttamente in biglietteria fino a esaurimento posti.     

 

Alle 16.30 è invece in programma una visita guidata gratuita adatta per famiglie, per partecipare non è necessaria la prenotazione, ritrovo al bookshop almeno 5 minuti prima della partenza.   

 

Il Museo degli Innocenti è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 19, la biglietteria chiude alle 18.30. Informazioni al numero 055 2037308, tutte le attività in programma sono consultabili sul sito www.museodeglinnocenti.it.
 

Foto di Società Cooperativa Culture

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.