Firenze, rissa in una panineria e minacce. Due arresti

Cronaca
18/02/2019

Due persone hanno minacciato un 17enne che aveva allertato i carabinieri

I fatti, secondo la ricostruzione fornita dai carabinieri, avrebbero avuto iniziao alle 18.00 circa di ieri, domenica 17 febbraio, all'interno di un esercizio di risotrazione di via Ponte Sospeso, a Firenze. Mentre erano presenti diversi clienti, sono entrati un 46enne marocchino ed un 31enne tunisino, alterati, secondo quanto riferiscono i militari, dall’abuso di sostanze alcoliche. 

 

I due soggetti hanno iniziato una discussione verbale con altri due loro conoscenti per presunti futili motivi, sfociata in poco tempo in una violenta rissa tra tutti e quattro creando scompiglio all’interno del locale, dove sono volate sedie e tavoli.  


Tra tutti gli avventori, un 17enne che stava consumando del cibo, è uscito per cercare di allontanarsi a piedi, allertando telefonicamente la Centrale Operativa dei Carabinieri.


I due soggetti che avevano scatenato la rissa, nel frattempo finita perché gli altri due coinvolti erano scappati, vedendo il ragazzo con il telefono in mano che cercava di allontanarsi a piedi, lo hanno inseguito e raggiunto nella vicina Piazza Gaddi, minacciandolo con un coltello per indurlo al silenzio sull’accaduto. Proprio in quel frangente transitava un blindato con dei militari, che hanno bloccato i due.


Dopo aver accertato che le condizioni salute del giovane non destavano preoccupazione, i militari hanno preso in consegna i due e ,ricostruita l'intera vicenda, li hanno tratti in arresto per rissa e minaccia aggravata. 


Oggi saranno giudicati con rito direttissimo.

 

Immagine di repertorio

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.