Firenze, campagna per prevenire l’occhio pigro nelle scuole dell’infanzia

Salute
15/02/2019

Su 170 bambini visitati per ora 9 hanno presentato deficit visivi

È partita in queste settimane una campagna di visite gratuite nelle scuole comunali dell’infanzia di Firenze per la prevenzione dell’ambliopia, comunemente detta ‘occhio pigro’, un termine con cui viene definito un occhio in apparenza normale che però non vede correttamente.

 

Si tratta di un deficit che si verifica generalmente in un solo occhio: il cervello, non riuscendo a interpretare correttamente le informazioni visive che gli arrivano disattiva i segnali che provengono da un occhio e tende a usufruire sempre più delle immagini dell'altro.

 

L’iniziativa, promossa dall’assessorato all’educazione e il Rotary club Firenze Nord, e i primi dati sono stati illustrati questa mattina, venerdì 15 febbraio, a Palazzo Vecchio.

 

Sotto la direzione del dottor Paolo Santoro, oculista e past president dello stesso Rotary Club, due dottoresse fiorentine stanno effettuando visite specialistiche nelle scuole dell’infanzia della città, rende noto il Comune di Firenze in un comunicato. “In due settimane dall'inizio della campagna – ha sottolineato il dottor Santoro  - sono stati visitati 170 bambini su un totale di circa 600. Tra questi già sei hanno mostrato un leggero calo visivo sui  6-7 decimi, tre un deficit visivo più marcato pari a 3 decimi e tre hanno evidenziato i classici segni dell’ambliopia, con un importante deficit visivo e mancanza della visione stereoscopica. Se i bambini del primo e secondo  gruppo, che non si erano accorti di nulla, probabilmente risolveranno il problema con un normale paio di occhiali, i tre del terzo gruppo avranno sicuramente bisogno di un adeguato trattamento antiambliopico”. 

 

“Un bellissimo servizio che il Rotary Firenze nord offre ai bambini e alle famiglie delle nostre scuole – ha dichiarato la vicesindaca Giachi – una vigile attenzione da parte dei genitori e degli insegnanti a scuola è alla base per evidenziare precocemente disturbi del visus che scoperti tardivamente non avrebbero più buona possibilità di guarigione”. 

 

La campagna di prevenzione si concluderà il 6 marzo dopo che saranno stati visitati circa 600 bambini in oltre 20 scuole dell’infanzia di Firenze
 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.