Sanremo, i toscani sul palco dell'Ariston: dai Campioni in gara ai duetti

Curiosità
05/02/2019

Gli artisti toscani nella 69esima edizione del Festival

C'è un (bel) po' di Toscana nel Sanremo 2019. Sta per aprirsi il sipario dell'edizione numero 69 del Festival di Sanremo, che partirà questa sera, martedì 5 febbraio, in diretta su Rai Uno. Sullo storico palco del Teatro Ariston, dove i padroni di casa saranno Claudio Baglioni, Virginia Raffaele e Claudio Bisio, si esibiranno anche molti artisti toscani, sia in gara che non. 


A cominciare dalla lista dei 24 Campioni in gara, di cui fa parte anche la band pisano-livornese The Zen Circus, formata da Andrea Appino, Karim Qqru, Massimiliano ‘Ufo’ Schiavelli e Francesco Pellegrini, che porterà il brano "L'amore è una dittatura". Il cantautore, anche lui pisano-livornese, Francesco Motta, in arte Motta, sarà in gara con "Dov'è l'Italia".


Da Livorno anche Enrico Nigiotti, che dal palco di X-Factor passa a quello di Sanremo con "Nonno Hollywood". 

 
Di origini toscane, carraresi, anche l'idolo delle giovanissime Irama, all'anagrafe Filippo Maria Fanti, vincitore della scorsa edizione di Amici, che porta a Sanremo "La ragazza col cuore di latta". 


Gli aretini Negrita tornano a Sanremo, e lo fanno con il pezzo "I ragazzi stanno bene".


Sul palco dell'Ariston ci sarà anche la fiorentina Irene Grandi, che interverrà nella serata dedicata ai duetti, venerdì, insieme a Loredana Bertè. Così come Nada, che canterà in coppia con Motta. 

 

Toscano anche il super ospite Andrea Bocelli, Il cantante originario di Lajatico (Pisa) si esibirà in coppia con il figlio Matteo.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.