Ataf, l'appello di Faisa-Cisal contro la sosta selvaggia delle auto

Cronaca
05/02/2019

L'appello delle sezioni

Le sezioni Faisa-Cisal mdell'Ataf dicono basta alle soste selvagge.

 

Nella mattinata di martedì 2 febbraio, dall’inizio del servizio e fin oltre le 10, alcune linee ATAF del 30 e del 35 sono rimaste bloccate alla rotatoria di p.zza G. Zoli, al termine di v. Michelucci, a causa di numerose autovetture parcheggiate in divieto di sosta. Questo ha provocato un ritardo di almeno 18 minuti, come si legge nella nota diffusa da Faisa-Cisal

 

Nonostante l'intervento della Polizia Municipale, si legge nella nota, immediatamente chiamata dalla Centrale Operativa di ATAF, e le conseguenti sanzioni amministrative comminate sul posto, di fatto la situazione non trovava soluzione in quanto, almeno le prime due autovetture, dovevano essere “rimosse”.

 

"Non sono più tollerabili episodi di “sosta selvaggia” come questi, e come in tutte quelle occasioni nelle quali si interrompe un Pubblico Servizio a danno dell’intera Comunità ed in barba ad ogni sacrosanto Diritto alla Mobilità!" scrivono nella nota delle sezioni.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.