Firenze, tanti accessi in pronto soccorso per traumi da cadute da neve o ghiaccio

Cronaca
31/01/2019

Nella mattina di oggi, 31 gennaio

Sarebbero stati molti gli accessi al pronto soccorso questa mattina di oggi, 31 gennaio, per traumi riconducibili a cadute da neve o ghiaccio.

 

Secondo quanto riportato in un comunicato dell'Azienda Ausl Toscana Centro, sarebbero state almeno 90 le persone che si sono rivolte al pronto soccorso tra Firenze, il Mugello, Prato e Empoli.

 

La maggior parte degli accessi sarebbero avvenuti nei pronto soccorso fiorentini del San Giovanni di Dio e Santa Maria Annunziata, rispettivamente con una ventina e una trentina di accessi ciascuno, seguiti dal Santa Maria Nuova, dal San Giuseppe di Empoli e dal Santo Stefano di Prato, rispettivamente con 20 accessi il primo e 10 accessi ciascuno i secondi due.

 

"Si è trattato in prevalenza di traumi degli arti con molte fratture, contusioni ed escoriazioni dovuti a cadute a piedi e in motorino. - si legge nel comunicato dell'AULS Toscana Centro - L’ultima in ordine di tempo alle 13.25 è stata una frattura da trauma toracico per caduta su ghiaccio al San Giovanni di Dio. Gli altri traumi registrati a Torregalli sono tutti legati a cadute accidentali con codici a bassa priorità. Il trauma più grave che ha comportato la rottura della milza, lo registra il pronto soccorso del Santa Maria Annunziata per una caduta in motorino".

 

Immagine di repertorio - Fotocronache Germogli

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.