Scuole e impianti sportivi: a Scandicci 4,4 milioni per le opere pubbliche

Scandicci
23/01/2019

Lavori fissati nel Piano Triennale delle opere

Opere pubbliche per 4,399 milioni di euro, in gran parte destinate alle scuole ma con attenzione anche agli impianti sportivi e agli spazi pubblici cittadini. In tutto gli interventi fissati dalla Giunta comunale di Scandicci, come primi schemi progettuali di lavori che saranno contenuti nel Piano triennale delle opere 2019-2021, sono sette e riguardano le scuole primarie Sandro Pertini, XXV Aprile, Donatello Gabbrielli, la scuola secondaria di primo grado Altiero Spinelli, gli impianti sportivi del Bartolozzi, il bocciodromo comunale Tamiro Martelli e largo San Zanobi.

 

“Questa delibera anticipa le nuove opere che inseriremo nel Piano triennale – dice l'assessore alle Opere pubbliche e Vicesindaco Andrea Giorgi – in linea con quanto abbiamo fatto in questi anni diamo priorità assoluta alle scuole, dove i bambini e i ragazzi passano ore importantissime del loro tempo, agli impianti sportivi che sono fondamentali per la salute e la qualità del tempo libero dei cittadini, e al tempo stesso mettiamo il massimo impegno anche ai luoghi pubblici della città”.

 

Gli interventi fissati dalla delibera approvata dalla Giunta sono diffusi nei quartieri del territorio comunale.

Per la riqualificazione dell'impianto sportivo Bartolozzi l'importo è di un milione e 600 mila euro, finanziato mediante mutuo.

La scuola primaria Sandro Pertini di San Giusto sarà interessata da interventi che comprendono la sistemazione esterna, il miglioramento dell'antincendio e della sicurezza, con un importo di 500 mila euro.

Per la scuola primaria XXV aprile è prevista la realizzazione dell'involucro esterno, con cappotto isolante, oltre a nuovi infissi e nuovi impianti, per un investimento di 999 mila euro.

 

Per la riqualificazione di largo San Zanobi, l'importo fissato è di 500 mila euro finanziati mediante alienazioni.

Riguardo al risanamento del bocciodromo comunale Tamiro Martelli l'importo sarà di 200 mila euro.

Per il plesso scolastico della Gabbrielli la Giunta ha fissato la riqualificazione del parcheggio della scuola, il riordino del giardino e il nuovo ingresso, per un investimento di 300 mila euro.

Sempre riguardo alle scuole, per la secondaria di primo grado Altiero Spinelli è fissato l'intervento di miglioramento dell'antincendio, della sicurezza e la sistemazione esterna, con un investimento di 300 mila euro.

 

Per quanto riguarda lo sport, sono in arrivo 800 mila euro dal Coni per la riqualificazione degli impianti sportivi dello Sporting Arno a Badia a Settimo, grazie ad un bando governativo per sport e periferie a cui il Comune di Scandicci ha partecipato nel 2017. Il progetto fissa il rifacimento del campo di calcio a 11 in erba sintetica grazie alla sostituzione del vecchio manto in erba artificiale - molto deteriorato - con uno nuovo di ultima generazione; sono inoltre previste le nuove recinzioni perimetrali per la separazione tra il pubblico e l’area di gioco, i nuovi cancelli e la rete parapalloni sulle testate del campo; nella seconda fase di lavori sono fissati gli interventi di adeguamento degli accessi e degli spazi spogliatoio, nonché la riqualificazione della zona riservata al pubblico con i nuovi bagni, i nuovi percorsi e le uscite di sicurezza; è infine prevista la sostituzione dell’attuale copertura degli spogliatoi con una nuova a pannelli coibentati.

 

“In questi ultimi anni stiamo portando avanti con continuità un importante piano di riqualificazione degli impianti sportivi in città – dice l'assessore allo Sport Andrea Anichini – con un rinnovato protagonismo delle società e delle associazioni che fanno sport nel territorio: in questo caso è stato primario il ruolo dello Sporting Arno, a cui va il nostro ringraziamento più sentito per essersi fatti carico della progettazione degli interventi. Altre opere in cantiere sugli impianti in città riguardano il campo sportivo di San Giusto e il Bartolozzi”.

 

Dopo la comunicazione da parte del Coni al Comune di Scandicci riguardo all'approvazione del finanziamento, l'iter prevede adesso la stipula di un accordo, l'approvazione della versione esecutiva del progetto e l'affidamento dei lavori tramite gara d'appalto.

 

(in foto il progetto del nuovo Bartolozzi del C.S. Scandicci 1908)

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.