Ordinanza anti slot, il Comune di Firenze vince al Tar

Cronaca
10/01/2019

Assessore Del Re: “Abbiamo avuto coraggio e forza di andare avanti nella battaglia per la salute pubblica”

ll Tar della Toscana avrebbe dato ragione al Comune di Firenze sull'ordinanza anti-slot del luglio scorso, respingendo i ricorsi presentati da alcuni gestori slot e tabaccai.

 

“Apprendiamo con soddisfazione che il Tar abbia ritenuto legittima l’ordinanza emessa dal Comune di Firenze grazie all’istruttoria svolta con l’Università di Firenze: come Comune capoluogo di regione abbiamo avuto il coraggio e la forza di andare avanti in questa battaglia per la tutela della cittadinanza”, ha commentato l’assessore allo Sviluppo economico Cecilia Del Re, come si apprende dal comunicato di Palazzo Vecchio. 

 

“Al regolamento – ha proseguito l’assessore Del Re - abbiamo lavorato insieme ad Anci Toscana e ad altri comuni della nostra regione. La salute pubblica è un valore di rango costituzionale da tutelare in via prioritaria e i dati raccolti dall’Università di Firenze in collaborazione con gli uffici comunali mostravano un allarme in tal senso, per questo siamo andati avanti nella nostra battaglia”.
 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

Icons made by Icons8, Freepik from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.