Firenze, nuovo asilo nido in via dell’Arcovata: via libera della giunta al progetto esecutivo

Cronaca
22/12/2018

Valore complessivo di 1 milione e 650mila euro per 18 mesi di lavori

Ci sarà un nuovo asilo in uno storico edificio della Firenze ottocentesca. La nuova struttura nascerà nell'area degli ex macelli di via dell’Arcovata, nel quartiere 5, avrà una capienza massima di 60 posti e tre sezioni destinate a bambini piccoli (di età inferiore ai 12 mesi), medi (tra i 12 e 24 mesi) e grandi (24 - 36 mesi).

 

L'edificio, caratterizzato da ampi archi, avrà anche un giardino interno e un orto, come fa sapere il comune di Firenze in una nota.


Il progetto del nuovo asilo nido, nasce come progetto di completamento del campus scolastico realizzato nell’area degli ex macelli. In particolare per la realizzazione dell’asilo, vengono recuperate le vecchie stalle.


L’inizio dei lavori, che sarà preceduto dalle prove tecniche antisismiche realizzate in collaborazione con l’Università di Pisa per valutare la resistenza dei materiali delle murature, è previsto il prossimo anno. Per adesso la giunta, nei giorni scorsi, ha approvato il progetto definitivo. La durata dei lavori, del valore complessivo di 1 milione e 650mila euro, dovrebbe essere di 18 mesi circa (che comprendono anche il tempo necessario per bandire la gara d'appalto e affidare i lavori).


“Il nuovo asilo nido sarà sicuro, accogliente, luminoso e funzionale alle esigenze di tutti coloro che lo frequenteranno, a partire da quelle dei più piccoli - ha detto la vicesindaca e assessora all'educazione Cristina Giachi - Con questo intervento riqualifichiamo un luogo abbandonato della città e restituiamo ai fiorentini una parte di un contenitore dismesso, che potrà essere così goduto dai nostri piccoli cittadini. Inoltre, ci consentirà di offrire più posti per i nostri piccoli cittadini andando così ad abbattere le liste di attesa e a rendere la vita più semplice alle famiglie che sono in attesa di vedersi assegnato un posto a scuola per il proprio figlio”.


L’asilo nido sarà realizzato all’insegna del massimo risparmio energetico, spiega il Comune, con l’installazione di luci a led a basso consumo e di un sistema di vetrate per delimitare l’atrio interno (e coprirne una parte) parzialmente apribili in estate e in grado di sviluppare un effetto serra positivo in inverno.


Lo spazio sarà articolato in quattro macro-aree: ci saranno l’area di ingresso (che comprende l’atrio e la pensilina esterna cui è annesso il deposito dove poter ‘parcheggiare’ i passeggini); le aree verdi interne, ovvero il giardino principale affacciato direttamente sull’atrio centrale e l’orto con accesso diretto ai laboratori; l’area di servizio (di cui fanno parte gli spazi della cucina, i servizi, gli spogliatoi e i locali tecnici); tre aule didattico-esperienziali collegate direttamente con i servizi igienici e con accesso diretto agli spazi verdi, due laboratori e lo spazio docenti multifunzione ricavato nel soppalco centrale utile per il ricevimento o come sala riunioni e dove è possibile anche realizzare un piccolo ufficio o archivio.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.