'Soffio zero', la nuova campagna per i comportamenti corretti alla guida nel Mugello

Mugello
21/12/2018

al via la nuova campagna di sensibilizzazione

 

“Zero in un soffio” è la nuova campagna per la promozione di comportamenti corretti e responsabili alla guida promossa dal Servizio per le dipendenze Mugello dell’AUSL Toscana centro in collaborazione con la Società della Salute del Mugello. 

 

Saranno realizzati incontri informativi nelle classi di quarta superiore e nelle scuole guida durante le lezioni del corso per il conseguimento della patente. Nel Pronto Soccorso dell’ospedale del Mugello sarà effettuato un servizio di counseling alle persone arrivate in ospedale a seguito ad un incidente stradale ed ai loro accompagnatori. Sarà distribuito un depliant che raccoglie tutte le informazioni sui rischi dovuti all’ eccesso di velocità, all’uso del cellulare, alla non osservanza delle norme di sicurezza ed alla guida in stato di ebbrezza. 


L’Organizzazione mondiale della Sanità indica tra le principali cause di incidenti stradali che provocano decessi: l’eccesso di velocità, il mancato utilizzo dei dispositivi di sicurezza e l’uso di bevande alcoliche da parte del conducente. 



L’eccesso di velocità rappresenta il 30% della cause di incidenti stradali mortali. Il rischio di incidente per chi utilizza il telefono durante la guida è fino a quattro volte superiore rispetto a chi non ne fa uso. I guidatori che non indossano le cinture di sicurezza hanno un rischio di morte in un incidente stradale doppio, rispetto a chi è protetto dalla cintura. Mettersi alla guida dopo aver consumato alcol influenza il rischio di incidenti stradali ed aumenta la gravità delle conseguenze. I dati dell’Osservatorio Nazionale sull’Alcol indicano che in Europa un incidente su quattro è correlato all’alcol. 



Nel 2017, ben 747 pazienti sono arrivati al Pronto Soccorso dell’ospedale di Borgo San Lorenzo per lesioni riportate in un incidente stradale ed a 71 di questi le Forze dell’Ordine hanno richiesto un prelievo alcolemico. Il 15,5% è risultato positivo (l’81,8% dei quali aveva un livello alcolemico superiore al limite legale che attualmente è 0,5 g/l). 



Alla campagna hanno partecipato le Scuole Medie superiori del Mugello, il Dipartimento Emergenza Urgenza dell’ospedale, le Scuole Guida, le Forze dell’ordine (Polizia Municipale e Carabinieri), l’Associazione Lorenzo Guarnieri e Cat Cooperativa sociale onlus.

Allegati disponibili:

  • ( 1.16M )
 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.