Empoli, abusivismo commerciale: sequestrate borse e oggetti al mercato

Empoli
19/12/2018

Gli abusivi si sono dati alla fuga

Controlli e sequestri al mercato ad Empoli in merito all'abusivismo commerciale.


In occasione degli ultimi due mercati nella zona sportiva, giovedì 13 e domenica 16 dicembre 2018, la Polizia Municipale di Empoli, durante la normale attività di controllo e vigilanza contro l’abusivismo commerciale, ha reperito nell'area interessata dal mercato "diverso materiale privo di qualsiasi certificazione CEE che era nelle mani di cittadini extracomunitari, i quali si sono dati alla fuga al momento dell’intervento degli agenti, sottraendosi agli accertamenti", scrive in una nota il Comune.


Sul suolo stradale sono stati rinvenuti numerosi oggetti: 21 borse di varie dimensioni e colori, 5 confezioni di spazzole, 17 confezioni di colla cianoacrilica. "I controlli proseguiranno senza sosta durante il mercato, in special modo durante il periodo natalizio", continua il Comune. "In questo periodo è stato intensificato anche il servizio antidegrado con presidi giornalieri in centro storico grazie alla presenza di due agenti a piedi facenti parte del personale del comando empolese, il servizio avviene in particolare durante il tardo pomeriggio".


"Ringrazio gli agenti della Polizia Municipale che si stanno impegnando anche con l’obiettivo di monitorare e contrastare l’abusivismo commerciale, difendendo il lavoro onesto di tutti i commercianti ambulanti del mercato, ma non solo – sottolinea il sindaco di Empoli Brenda Barnini –. Sono mesi che gli agenti della PM dell'Unione dei Comuni Empolese Valdelsa lavorano per contrastare il fenomeno degli abusivi. Da dopo l'episodio di Empolissima, due anni fa, in cui fummo presi letteralmente d'assalto, non si sono più verificate presenze così massicce. E gli agenti di PM sono presenti tutti i giovedì al mercato settimanale di Empoli che è uno dei più grandi della Toscana. Questo insieme alla grande collaborazione delle forze dell'ordine ci sta consentendo di arginare il fenomeno dei venditori abusivi. Il sequestro della merce come avvenuto nei giorni scorsi non sempre è possibile farlo e ringrazio ancora di più gli agenti in servizio per essere riusciti a compiere questa operazione. La sicurezza e la legalità devono sempre stare insieme per garantire a tutti di vivere nel rispetto delle regole".

 

(foto del Comune di Empoli)

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.