Pecore maltrattate e una annegata, denunciate due persone a Campi

Campi Bisenzio
06/12/2018

Il gregge era costretto a compiere un attraversamento difficoltoso lungo il canale

Un gregge di pecore maltrattato e costretto a transitare in un luogo difficoltoso lungo un canale. 

 

I carabinieri della Forestale di Ceppeto - Sesto Fiorentino, durante un ordinario servizio di pattugliamento del territorio di Campi Bisenzio, giunti in prossimità del confine tra la provincia di Firenze e di Prato, hanno notato lungo il canale “Gora Borzola scolmatore” del fiume Ombrone un gregge di pecore, vicino al ponte stradale. 

 

Gli animali erano condotti da una persona che spronava le pecore, con urla, gesti e brandendo un bastone, a passare forzatamente sotto al ponte, in un luogo stretto e impervio. Più a monte era presente anche un’altra persona, qualificatosi come proprietario e conduttore del gregge. 

 

L’attraversamento angusto e non adatto, in quanto scivoloso, ha procurato lesioni e sofferenze a quattro pecore, rende noto l'Arma in una nota, provocando la morte di una di esse per annegamento, mentre le altre, finite sempre in acqua, hanno riportato lesioni agli arti inferiori. Il vello degli animali, appesantito dall’acqua, e le basse temperature hanno costituito un grosso ostacolo all’attraversamento del canale. 

 

Solo l’intervento dei militari ha fatto in modo che i due individui adottassero una strada più sicura per il transito del gregge e recuperassero gli animali morti e feriti. 

 

Per i fatti accertati, i due uomini sono stati denunciati a piede libero per concorso nel maltrattamento di animali.
 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

Icons made by Icons8, Freepik from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.