Spaccio, due arresti e oltre 1,5 kg di hashish sequestrato. Nei guai anche due minorenni

Cronaca
17/11/2018

Controlli della polizia sul territorio

Continuano i controlli della polizia sul territorio contro lo spaccio di stupefacenti. Ieri sera, in zona stazione Santa Maria Novella, gli agenti hanno sorpreso un 36enne marocchino, incensurato, in un fastfood con una busta piena di hashish. L'uomo, riferisce la Questura, "alla vista degli agenti l’uomo ha tirato immediatamente fuori il suo regolare permesso di soggiorno ma poi, in un lampo, ha lasciato busta e documenti a terra per darsi alla fuga".

 

La Polizia ha recuperato quasi 1,5 kg di droga dalla busta, oltre ai documenti del fuggitivo: da questi, hanno notato che l'uomo era residente in Calabria. Ipotizzando che dovesse far ritorno nella sua Regione di provenienza, gli agenti hanno concentrato le proprie ricerche nella stazione dei bus di via Santa Caterina da Siena. Qui, dopo poco, è stato rintracciato il ricercato: aveva addosso 500 euro in contanti e un telefono.

 

Nella serata di mercoledì scorso, invece, gli agenti avevano arrestato un 27enne albanese "sorpreso a spacciare cocaina nei pressi della casa dello studente in via Monteverdi. L’uomo era già noto alla Polizia che stava tenendo d’occhio la zona. Mercoledì sera i poliziotti in borghese lo hanno visto uscire proprio dalla sua abitazione e raggiungere un’area verde della strada dove avrebbe, secondo quanto in seguito ricostruito, nascosto alcune dosi di stupefacente sotto la finestra seminterrata di un palazzo".

 

La polizia è intervenuta dopo uno scambio di soldi e droga con un conducente di un'autovettura. "Sequestrata la coca appena venduta, i poliziotti hanno scoperto anche il resto della droga nascosta in strada, ovvero altre 9 dosi pronte per essere vendute sulla piazza.

Nell’abitazione dello spacciatore sono stati poi sequestrati altri 2,5 grammi della stessa sostanza, oltre ad una bilancina di precisione e materiale per il confezionamento degli stupefacenti. "Per l’acquirente è invece scattata una segnalazione per detenzione ad uso personale di stupefacenti. Secondo quanto emerso i due si sarebbero dati appuntamento tramite “whatsapp”".

 

Nei guai anche due minorenni, di 16 anni, fermati ieri pomeriggio durante un controllo in piazza Madonna della Neve: "Avevano addosso banconote di piccolo taglio ed una dose di hashish ciascuno, che hanno subito consegnato agli agenti. Uno dei due aveva anche una bilancina di precisione nella tasca del giubbino", riferisce la Questura.

 

Identificati invece ieri sera tra piazza Indipendenza, piazza Stazione e Santa Croce quattro cittadini stranieri, tra i 22 e i 36 anni, tutti non in regola sul territorio italiano. Sono stati così denunciati per la violazione degli obblighi sul soggiorno. Nei loro confronti la Questura ha avviato le procedure di espulsione dal territorio nazionale.

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

Icons made by Icons8, Freepik from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.