La parola ai blogger: come ne pensate di 'I Medici- Il magnifico'?

Cronaca
25/10/2018

Tre opinioni per la serie tv di Rai Uno

I Medici - Il Magnifico, esattamente come la sua stagione precedente, ha diviso i Fiorentini e i telespettatori. C'è chi ha adorato le prime due puntate e chi non le ha affatto digerite. 055Firenze aveva visto in anteprima la prima puntata e vi aveva dato il suo parere. Adesso abbiamo chiesto agli esperti.

 

Maira Vista,  giornalista ed amministratrice del blog "Trenta giorni di Telefilm", con una dosa di ironia è molto chiara nel suo giudizio. "I Medici è uno show che vede come protagonista un lupo mannaro sempre insieme a suo fratello 'Re Artù' che combattono contro il signore di Grande Inverno, Ned Stark. Non manca per fortuna la storia romantica tra l'affascinante lupo di Beacon Hills e Eva dei Cesaroni che ormai ha dimenticato per sempre il suo Marco. Guardare troppe serie tv ha dei seri effetti collaterali. La loro forza è stata riprendere molti ingredienti vincenti della scorsa stagione e mescolarli di nuovo assieme, ma è stata anche la loro debolezza. Un inizio interessante, ma molto tiepido rispetto alla scorsa stagione."

 

Anche Matelda Giachi,  scrittrice di cinema per "Il Termopolio", aspirante doppiatrice ed esperta di cinema ci ha dato il suo fiorentinissimo parere" Da questi due episodi di apertura, appare subito evidente un calo della ricercata sensazionalità della prima stagione in favore di una maggiore moderazione. Soprattutto per ciò che riguarda le panoramiche su ambientazioni in cartongesso che fanno sembrare realistici gli effetti speciali degli anni ’70, a cui si ricorre meno frequentemente.La ritrattistica dei tempi ci dice che i membri della famiglia Medici avevano un gran numero di qualità ma, tra queste, la bellezza non era compresa. Ma qui “siamo a Hollywood” e una serie senza protagonisti bonazzi non s’ha da fare. Soprattutto se vuoi dare una svolta teen alla storia. Se però Bradley James risulta comunque credibile nel portare in scena l’impulsività di Giuliano, meno convincente è invece Daniel Sharman (Teen Wolf) come Lorenzo, un personaggio tanto affascinante quanto difficile, tanto che il suo doppiatore (Francesco Pezzulli, voce di Leonardo – Dio della
recitazione – Di Caprio), risulta troppo più bravo e carismatico di lui. Nuovo acquisto degno di nota è invece Sean Bean, nei panni di Jacopo de’Pazzi. Non appare in scena spesso ma ha un’esperienza e un talento tali che bastano pochi attimi a renderlo avversario degno di tanta famiglia.Un ritorno senza infamia e senza lode, ma che lascia sempre l’amaro di quello che questa serie avrebbe potuto essere con alla base un simile, ricchissimo soggetto."

 

Abbiamo infine chiesto un parere a Lavinia Corvi, fondatrice e amministratrice del primo gruppo facebook di fan della serie tv "Gli Autoportanti, fan club de I Medici". "Le aspettative erano molto alte, visti i risultati della prima stagione, ma proprio per questo sono state deluse a causa di diversi fattori. In primis, la regia molto piatta. Le prestazioni in scena catturavano l'attenzione grazie alla bravura di un cast eccezionale, ma non per la storia che si sviluppa attraverso le puntate. Nel gruppo molti membri hanno evidenziato la presenza di inesattezze storiche, il doppio di quelle presenti nella prima stagione. Non si sono focalizzati sull'evoluzione di un personaggio nello specifico, ma oltre Lorenzo, nessuno emerge. Mancano il carisma e la passione di Contessina, il coraggio e la sfrontatezza di Cosimo, ad esempio."

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

Icons made by Icons8, Freepik from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.