Sequestrate 40mila shoppers irregolari nei mercati di Borgo e Sesto

Mugello
24/10/2018

Multe per 15mila euro

Trovate shoppers irregolari nei mercati settimanali di Borgo San Lorenzo e Sesto Fiorentino.

 

La Forestale ha eseguito controlli mirati a contrastare l’utilizzo di borse realizzate con polimeri non conformi agli standard comunitari e alla verifica del rispetto della normativa relativa al divieto di commercializzazione delle borse di plastica, secondo le disposizioni contenute nel Testo Unico ambientale.

 

Nel corso degli accertamenti i militari hanno individuato alcuni commercianti utilizzare borse per asporto merci non conformi ai requisiti di legge. 

 

In particolare, rende noto l’Arma in un comunicato, i militari hanno notato un rivenditore aggirarsi fra i banchi degli ambulanti del mercato settimanale di Borgo San Lorenzo e Sesto Fiorentino, scambiando borse di plastica prelevate da un furgone. Dopo l’ultimo scambio di merce, i carabinieri della Forestale hanno identificato la persona e verificato il contenuto del furgone. 

 

Dal controllo è emerso che l’uomo vendeva borse di plastica, delle quali ne sono state trovate numerose scatole: alcune shoppers sono risultate conformi ai requisiti di legge e altre prive dei loghi attestanti la conformità agli standard comunitari. Un quantitativo notevole è risultato made in Vietnam

 

Il venditore, inoltre, non è stato in grado di fornire la documentazione attestante la tracciabilità delle borse di plastica, né la documentazione fiscale relativa alla vendita di buste agli ambulanti.  

 

La Forestale ha così provveduto al sequestro amministrativo di 150 chilogrammi di shoppers, pari a circa 40mila pezzi ed elevato sanzioni amministrative per 15mila euro.
 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

Icons made by Icons8, Freepik from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.