Firenze, tramvia e autobus: 'senza intoppi l’avvio delle modifiche di Ataf'

Cronaca
21/07/2018

Sono entrate in funzione le nuove linee 33-51-55-C4

Sono iniziate oggi le modifiche alle linee Ataf coinvolte nell’entrata in esercizio della linea T1 Leonardo. Da oggi, sabato 21 luglio, sono entrate in funzione 4 nuove linee (33-51-55-C4), altre hanno cambiato percorso (2-8-13-14-17-20-23-24-28-40-43-48-49-59) e altre ancora sono state soppresse (4-19-54-60-81-85-R). 

 

Tutti gli interventi propedeutici sono stati eseguiti, in particolare l'attivazione dell'incrocio semaforizzato tra viale Strozzi e via Ridolfi (dopo il ritorno del doppio senso su via Ridolfi) e del semaforo pedonale alla fermata viale Strozzi-Fallaci, fa sapere il comune di Firenze.

 

Ataf ha informato l’Amministrazione che tutte le nuove fermate e capolinea erano in funzione questa mattina e che le linee hanno viaggiato regolarmente.

 

Nelle fermate principali era presente il personale della Protezione Civile a dare informazioni. È in corso la spedizione da parte del Comune di un opuscolo informativo a tutte le famiglie fiorentine (190mila circa) che si aggiungeranno ai canali già attivati (i call center di Ataf e Gest, le affissioni, i manifesti, i canali digital del Comune).

 

Nei prossimi giorni la situazione sarà monitorata sia dagli uffici del Comune che dall’azienda per eventuali aggiustamenti e miglioramenti. Le modifiche sono valide fino all’entrata in esercizio della linea T2 Vespucci Aeroporto – Stazione SMN.

 

Per scoprire nel dettaglio le nuove linee, quelle modificate e scaricare tutti i dettagli relativi ai nuovi percorsi Ataf ha creato il sito Cambiano i tempi: cambianoitempi.ataf.net

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

Icons made by Icons8, Freepik from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.