Nuova organizzazione assistenziale, prende il via 'Infermiere di Famiglia'

Benessere
02/07/2018

Individuate le zone dove prenderà il via la nuova organizzazione assistenziale

Lastra a Signa e Signa, Agliana e Montale, Poggio a Caiano e Carmignano, Lamporecchio, Montespertoli e Castelfiorentino. 

 

Queste, come riporta un comunicato dell'Ausl Toscana centro, le cinque zone corrispondenti ad Aggreggazioni Funzionali Territoriali (AFT) dove prenderà il via la nuova organizzazione assistenziale con la presenza dell'Infermiere di Famiglia. La sperimentazione inizierà nel mese di settembre.

 

"Siamo già pronti a partire con il nuovo modello fin da settembre - le parole di Paolo Zoppi, direttore del dipartimento infermieristico e ostetrico, riportate nella nota -, Medico di Medicina Generale e Infermiere di Famiglia opereranno in stretta integrazione tra loro soprattutto per dare risposta ai bisogni di salute delle persone più fragili e anziane, ai malati cronici e ai pazienti durante il fine vita. Dal prossimo autunno la nuova organizzazione sarà poi progressivamente estesa a tutta l'Azienda, da Firenze a Empoli a Pistoia e Prato,  e così ogni cittadino oltre al proprio medico, potrà contare anche su un Infermiere di riferimento, con cui nel tempo svilupperà un rapporto di miglior conoscenza e maggior fiducia".

 

[Foto: comunicato stampa AUSL Toscana Centro]

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.