Firenze, arrestato un imprenditore: sequestrati beni per circa 3 milioni di euro

Cronaca
13/06/2018

Operazione della guardia di finanza

Questa mattina la guardia di finanza di Firenze ha applicato l'esecuzione ad una ordinanza di misure cautelari agli arresti domiciliari.

 

Nell'inchiesta, come si legge in un comunicato della guardia di Finanza, sarebbero indagate 3 persone che sarebbero responsabili di aver utilizzato fatture per operazioni inesistenti al fine di evadere l’IVA e le imposte sui redditi per circa 3 milioni di euro.

 

"Il provvedimento restrittivo della libertà personale ha riguardato uno dei tre soggetti - si  legge nel comunicato della guardi di finanza - ed ha tratto origine da un’attività di indagine che ha fatto emergere la sistematica indicazione nelle dichiarazioni dei redditi ed Iva di diverse società riconducibili agli indagati, operanti nel settore immobiliare e con sedi tra le province di Firenze e Milano, di fatture per prestazioni di servizi e cessioni di beni fittizie per diversi milioni di euro".

 

Durante l'indagine sarebbero state eseguite diverse perquisizioni ed il sequestro preventivo di beni per circa 3 milioni di euro, pari all’importo delle imposte evase, nei confronti anche degli altri due soggetti indagati.


 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

Icons made by Icons8, Freepik from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.