Villa Vogel, arriva 'La via Sonora - Musica che urla': un evento per contrastare la violenza

spettacoli
31/08/2017

Martedì 5 settembre alle ore 18

Un progetto pilota che attraverso una serie di eventi affronta il tema dei diritti umani usando l’arte e la musica.

 

L'evento, come si legge in un comunicato stampa dedicato alla manifestazione, si svolge nello spazio verde del Parco di Villa Vogel, entrata da viale Canova, martedì 5 settembre  alle ore 18. Il filo conduttore è la campagna contro la sub-cultura della violenza. Attraverso l’arte musicale, letteraria e recitativa, vengono occupati due spazi, uno storico artistico e uno naturale, ponendoli al servizio di Posto Occupato.

 

Posto Occupato è una campagna nata per non dimenticare le vittime, uno stimolo alla riflessione, per sensibilizzare e contrastare le violenze di ogni genere ma in particolare a quella contro le donne.

 

L’itinerario della "Via sonora - Musica che urla" si apre con un intervento della scrittrice e antropologa Sandra Landi poi seguirà la musica etnica con le evoluzioni del gruppo Capoeira Angola Palmares, le percussioni africane del Progetto Djoumé, progetto nato nel 2016 da un’idea di Dario Castiello, musicista e direttore artistico del Festival Mama Africa Meeting, i gruppi musicali Pulsar, Musicisti e Flauti Erranti, le arti marziali di Jo Ku Kan-Kendo, le storie di Marco Vichi raccontate da Lorenzo Degl’Innocenti. Il tutto si conclude con la video-installazione Universo Donna, dedicata al linguaggio femminile da Angelo Pieroni.

 

[Foto -  comunicato stampa dedicato alla manifestazione]

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.