Incidente mortale a Lastra a Signa, la famiglia del 21enne Leonardo cerca testimoni

Le Signe
19/05/2017

L'appello della famiglia Ghali in un post su Facebook

Ha perso la vita a soli 21 anni in un incidente stradale, e la sua famiglia cerca testimoni per ricostruire quello che è successo l'11 maggio, in via di Stagno, nella zona industriale di Lastra a Signa (Firenze), quando Leonardo Ghali ha perso la vita nello scontro con un'auto.

 

In un post su Facebook, diffuso dal profilo della sorella, Tiziana Ghali, la famiglia lancia un appello per Leonardo. Un post che in poche ore ha raccolto più di 7mila condivisioni.

 

"Siamo la famiglia di Leonardo Ghali, un ragazzo di soli 21 anni che la mattina di giovedí 11 maggio 2017, mentre stava andando a lavoro alla guida del suo scooter Aprilia 125, ha perso la vita a seguito di uno scontro con un' auto, all'altezza di un incrocio sulla strada in via di Stagno nel comune di Lastra a Signa (Firenze). Vogliamo rivolgervi questo accorato appello, confidando nel vostro buon cuore e senso civico: se esistono testimoni che erano presenti al momento dell'incidente e che hanno assistito all'accaduto, li preghiamo di mettersi in contatto con noi. Certi che possiate comprendere il nostro dolore, quello che chiediamo è almeno cercare di capire come siano andate realmente le cose. La nostra speranza adesso è quella di riuscire a ricostruire la dinamica dell'incidente, per rendere giustizia a Leonardo. Per favore, aiutateci a trovare la verità. A nome della famiglia di Leo, della mamma, del papà, delle sorelle e degli amici, grazie di cuore a tutti coloro che potranno darci informazioni preziose.

Tiziana Ghali Sorella
Nadia Ghali Sorella
Anna Rea Mamma ".

 

 


 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

Icons made by Icons8, Freepik from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.