Scuole, rientro... al gelo. Disagi per bambini e ragazzi

Scandicci
10/01/2017

Scuole a Firenze e provincia, temperature basse e disagi

Freddo polare, e il rientro a scuola è da brividi.

 

A Firenze e in provincia, tante le segnalazioni in una mattinata, quella di ieri, lunedì 9 gennaio 2017, complicata per quanto riguarda le temperature. Il rientro dalle vacanze invernali ha creato disagi a bambini e ragazzi dell'area fiorentina. Chi è stato costretto a fare lezione con giubbotti, cappelli e guanti, chi ha dovuto pranzare in aula piuttosto che a mensa, chi è invece tornato a casa.

 

A Firenze era stata disposta l'apertura preventiva delle caldaie delle scuole dalle 20 di domenica 8 gennaio, ma il freddo ha comportato alcuni problemi sugli impianti scolastici. Al Saffi dove tutte e tre le caldaie sono andate in blocco, per poi ripartire nella mattinata.

 

All'impianto del Sassetti Peruzzi di via San Donato, un bruciatore è andato in blocco: è stato riarmato e fatto ripartire; al Galilei in via di Scandicci una bolla d’aria si è creata nel circuito ed è stato compiuto lo sfiato nel pomeriggio; al Sassetti Peruzzi di via Ciseri è stato rilevato un errore sull’impianto; una caldaia è andata in blocco al Marco Polo ed è stata riarmata; al Galileo di via Martelli è stata fatta ripartire una caldaia che dava errore. Altri interventi sono stati fatti in altre scuole del territorio attraverso chiamate dirette degli istituti ai servizi di assistenza. 

 

Disagi anche al Liceo Pascoli di Firenze, con i ragazzi "costretti a svolgere le lezioni con temperature di gran lunga inferiori a quelle stabilite dalla legge, toccando addirittura i 5 gradi", come ci scrive una nostra lettrice. "Nonostante le nostre rimostranze alla preside, non ci è stato permesso uscire dall'edificio in cui abbiamo svolto le regolari attività con addosso giubbotti, sciarpe, guanti e cappelli, ma senza riuscire a farci passare il freddo".

 

Questa mattina, martedì 10 gennaio, gli alunni delle classi del liceo linguistico in via Don Minzoni, si legge sul sito del Liceo Pascoli, per cause di forza maggiore relative al guasto dell'impianto di riscaldamento, sono usciti in via eccezionale alle ore 09.00.

 

Firenze e non solo. Anche a Scandicci, dove il sindaco Sandro Fallani aveva anticipato via Facebook la riaccensione anticipata delle caldaie scolastiche, si sono registrati diversi disagi. Alla sede distaccata Sassetti Peruzzi, ragazzi ancora al gelo, con la protesta e le segnalazioni che del resto vanno avanti da inizio dicembre; freddo anche alla Dino Campana, così come alla Makarenko, dove i bambini sono rimasti a scuola con temperature molto basse. 

 


 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

Icons made by Icons8, Freepik from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.