In piazza per aiutare i terremotati: da Barberino a Tavarnelle la comunità si mobilita

Fiere
14/12/2016

Mercatini, pranzi, proiezioni e spettacoli teatrali

Scuole, associazioni, operatori economici, amministrazioni comunali: un'intera comunità, compresa tra Barberino a Tavarnelle, mobilitata per sostenere le popolazioni terremotate del centro Italia. Ancora un filo diretto tra i due territori, una nuova occasione per fare rete e fronte comune a favore delle realtà colpite dal sisma.

 

Domenica 18 dicembre, per l'intera giornata, nelle piazze di Tavarnelle e nel borgo medievale di Barberino il cuore si moltiplica e si manifesta attraverso la sensibilità dei cittadini, dei volontari, delle insegnanti e delle famiglie chiantigiane con l'obiettivo corale di aiutare alcuni dei territori più interessati dal terremoto, ancora purtroppo attivo nelle regioni centrali, come Montemonaco, gemellato con l'amministrazione comunale di Barberino Val d'Elsa, e Musicchio, frazione di Amatrice. 

 

Le associazioni di volontariato, le scuole dell'Istituto Comprensivo Don Milani, il Comitato dei Genitori, la Consulta degli Stranieri di Tavarnelle, i commercianti e tutta la collettività, insieme ai Comuni promuovono l'iniziativa “Una Scossa di Solidarietà”. Inserita nella cornice della Fiera patronale di Santa Lucia, la raccolta fondi, diffusa ed estesa, alternerà mercatini e pranzi di solidarietà, proiezioni cinematografiche e spettacoli teatrali i cui ricavati andranno a sostegno delle famiglie terremotate di Montemonaco. 

 

Tutte le associazioni e le scuole di Tavarnelle e Barberino scenderono in piazza per vendere prodotti e dolci a Tavarnelle e nell'ambito del Borgo di Babbo Natale, manifestazione allestita per le vie del centro storico di Barberino. In piazza Cresti si terrà la mostra fotografica all'interno del “tendone di Musicchio” a cura della Pro Loco e del Centro commerciale naturale di Bottega in Bottega. In questa occasione si terrà l'incontro tra il sindaco David Baroncelli, il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi in diretta telefonica, alla presenza di alcuni cittadini di Musicchio che venderanno le patate di loro produzione.

 

E' prevista anche la partecipazione dei volontari della Protezione civile. Anche le proiezioni del cinema Olimpia saranno finalizzate a questo ampio intervento di solidarietà. Il Calcit e le associazioni locali organizzano alle ore 12,30 un pranzo al Parco del Mocale, animato da una pedalata solidale e dall'intrattenimento della Music Tribe (prenotazioni 055 8059504). Alle ore 18,30 note di solidarietà riempiranno la chiesa di San Bartolomeo a Barberino in occasione del concerto che vede protagonisti allievi e insegnanti della scuola di musica Officine creative del Chianti. La giornata si conclude con lo spettacolo teatrale “Il Grillo canterino” a cura della Compagnia delle Seggiole nell'aula magna dell'Istituto comprensivo Don Milani alle ore 21.15.

 

 


 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

Icons made by Icons8, Freepik from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.