Campi, il presidente Rossi visita l'azienda cinese Borse&Borse

Campi Bisenzio
12/12/2016

L'impresa modello nel segno della legalità

E' l'impresa modello nel panorama della aziende a conduzione cinese, ed è stata visitata dalle autorità locali. Si tratta di Borse&Borse, impresa di Campi Bisenzio di proprietà cinese, visitata oggi dal sindaco Emiliano Fossi, insieme al presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, all'assessore regionale Bugli, al console Wang Fuguo ed a tutta la giunta comunale.

 

Borse&Borse produce per importanti firme del mondo della moda, ha centosessanta dipendenti, soprattutto italiani e cinesi, una rappresentanza sindacale soddisfatta dei rapporti aziendali ed un percorso continuo di rispetto delle regole e del lavoro.

 

La visita nasce per dare risalto ad una delle imprese modello a conduzione cinese, per raccontare anche un'altra realtà, a tre anni dalla tragedia del Macrolotto in cui persero la vita sette operai. L'imprenditore Fu Fanghui ha aperto la giornata proprio nel ricordo del tragico evento, per rimarcare l'importanza della legalità e dell'integrazione come "valori che noi consideriamo fondamentali".

 

Soddisfatto dell'incontro anche il sindaco Emiliano Fossi: "Siamo di fronte ad un modello di convivenza nel rispetto delle regole" - ha detto Fossi- "Accanto al rigore e alla inflessibilità c'è un'altra realtà che va raccontata e che è fatta di rispetto delle norme, alti livelli di sindacalizzazione, rapporti virtuosi col territorio e con le istituzioni, convivenza tra lavoratori di diversa origine"

 

"Grazie per la speranza concreta che ci date - ha detto Rossi - Siete la dimostrazione che un futuro diverso sulla strada dell'integrazione, della sicurezza e della legalità è possibile".

 

"Ho colto qui - ha aggiunto il presidente Rossi - un clima positivo anche dal punto di vista delle relazioni sindacali, insieme alla capacità di guardare al futuro. Qui si punta alla formazione dei lavoratori, a realizzare corsi di italiano, ad istituire un nido aziendale per i figli delle lavoratrici mamme. Magari tutte le aziende fossero come voi. La Regione è disponibile a sostenervi. Ci aspettiamo proposte e progetti e faremo il possibile per aiutarvi a realizzarli. Questa azienda è una ricchezza per voi e per questo territorio. Ci auguriamo che tutto il comparto cinese sia capace di andare nelle direzione che voi avete intrapreso".

 


 


 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

Icons made by Icons8, Freepik from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.