Il pane del pescatore

Gusto
26/11/2016

Un' antica ricetta

Il pane del pescatore è una ricetta diffusa in tutta la Toscana, particolarmente conosciuta e di rilevante importanza nell'ISola d'Elba, ove viene eletto a dolce tipico e servito accompagnato con un bicchiere di Aleatico. 

Il dolce deriva il suo nome dalla sua consistenza. Essendo "secco", ovvero privo di creme e panna, si poteva conservare perfettamente per tantissimo tempo e dunque i pescatori se lo portavano dietro durante le loro lunghe giornate lontani dalla terra ferma.

 

INGREDIENTI 

- 300 g di farina 00

- 3 uova

- 120 g di zucchero

- 100 g di burro

- Frutta secca e/o uvetta ( l'uvetta andrà messa in acqua prima di essere usata)

- Mezza bustina di lievito per dolci

- Un pizzico di sale

 

PREPARAZIONE: 

In una ciotola unite la farina, il lievito, lo zucchero e una manciata di sale. Sbatttete le uova e lasciate ammorbidire il burro, poi unitele al composto insieme alla frutta secca che decidere di mettere e mescolate il tutto.

 

Create delle palline rotonde che adagerete su una teglia da forno coperta dall'apposita carta. Spennellateli con un po' di latte o con il tuorlo di un uovo.

 

In forno a 180° per 15 minuti

 

Foto di a bitega du pan


 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

Icons made by Icons8, Freepik from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.