Farinata di cavolo nero

Gusto

La ricetta del piatto povero della cucina toscana

Fa parte della schiera dei piatti poveri, ma buonissima, della tradizione della cucina toscana, è la farinata di cavolo nero. Simile alla ribollita, la farinata si prepara in modi diversi a seconda delle zone della Toscana. Noi vi proponiamo una ricetta.

 

Ingredienti per 6 persone

 

    1 porro

    1 bicchiere di passato di pomodoro

    1 mazzo di cavolo nero

    1 etto e 1/2 di fagioli cannellini secchi

    1 etto e 1/2 di farina gialla

    1\2 bicchiere di olio extravergine di oliva

    sale qb

 

Procedimento

 

Ammollare i fagioli in acqua fredda la sera prima della preparazione. Una volta ammollati, lessarli in di acqua leggermente salata (non buttare l'acqua di cottura dei fagioli). Poi scolarli e passarli. Tagliare sottilmente il porro, pulire il cavolo nero e spezzettarlo, poi preparare un soffritto di olio extravergine d’oliva con il porro e il cavolo nero. Unire il pomodoro al soffritto appassito e cuocere per circa 20 minuti. Aggiungere poi i fagioli e continuare a cuocere a fuoco lento per 15 minuti. Versare l’acqua della cottura dei fagioli nel tegame e unire la farina gialla, lentamente, senza formare grumi. Continuare la cottura a fuoco lento per 40 minuti, mescolando frequentemente. Se la farinata è troppo densa si può aggiungere acqua calda in cottura.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

Icons made by Icons8, Freepik from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.