Cheesecake freddo con ricotta e fragole

Gusto
26/05/2018

Un dessert fresco e buonissimo

Ecco un dolce che mette sempre d'accordo tutti: il cheesecake! Quella che vi proponiamo è una versione del cheesecake a freddo, fatta con la ricotta e con fragole sia dentro che fuori. Facile e fresco, perfetto per la stagione più calda.

 

Ingredienti:

 

150 g di biscotti secchi

80 g di burro

300 g di fragole (o altra frutta; questo va a vostra scelta)

3 n di gelatina in fogli (o colla di pesce)

150 g di panna da montare

300 g di ricotta di mucca

2 uova

150 g di zucchero

 

Preparazione:

 

Immergete i fogli di colla di pesce in acqua fredda per farla sciogliere, per almeno dieci minuti. Sbattere i tuorli d'uovo con lo zucchero, poi incorporarvi la ricotta. Eventualmente passare al mixer la crema ottenuta, per eliminare i grumi. Far sciogliere il burro, frantumate i biscotti in pezzi relativamente piccoli e poi unitevi il burro fuso poco per volta, mescolando bene perché si amalgami omogeneamente. Distribuite il composto sulla base di uno stampo a cerniera e mettere in frigo a rassodare. Pulite le fragole, salvatene un po' per la guarnizione e poi tagliate le altre a spicchi. Unite la colla di pesce strizzata alla crema di ricotta. Aggiungete la panna e le fragole a spicchi (non tutti aggiungono le fragole a spicchi nell'impasto: si può anche fare una specie di salsa espressa di fragole e zucchero frullandole insieme e poi aggiungendone metà all'impasto e metà a guarnire al posto delle fragole a fette). Mescolate bene e rovesciate sulla base di biscotti imburrati. Lasciate rassodare per almeno 3 ore in frigo. Guarnite con le fragole lasciate da parte (a fette fanno sempre un bell'effetto; oppure con la salsa espressa di fragole e zucchero) prima di servire. Servire freddo.

 

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.